Sabato 17 Aprile02:42:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Padri separati, nuova sede dell'associazione a Cesena a servizio dell'entroterra romagnolo

Un team di avvocati specializzati ha esteso la sua presenza nel territorio

Attualità Cesena | 11:59 - 26 Febbraio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


L’associazione Padri separati con sede nazionale a Bologna è sempre più vicina ai soci che risiedono nelle province di Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna e ora anche dell'entroterra. L'apertura della nuova sede di Cesena del 19 febbraio offre ora la possibilità anche ai residenti nell'entroterra romagnolo di usufruire di un’assistenza legale altamente specializzata in materia di diritto di famiglia, difficilmente reperibile in territori montani. I servizi rivolti ai soci volgono alla risoluzione dei conflitti nel rapporto affettivo, spesso intaccato da questioni penali che vedono i padri accusati dalle partner di reati legati alla relazione, sempre con un occhio di riguardo al tema dell’affidamento e della frequentazione dei figli. Per i padri affrontare con più serenità anche le eventuali vicende processuali.

Gli avvocati Stefano Cera (da quasi 20 anni consigliere nazionale dell’associazione) e Linda Zullo (esperta in diritto di famiglia) hanno unito le loro competenze con le colleghe Eleonora Montaletti e Tanja Guidone, le quali da molto tempo si occupano di diritto penale familiare. Ora saranno tutti e quattro presenti anche in via Finali 8 a Cesena, dove è già possibile prendere appuntamento contattando la sede nazionale (051 5881857 o associazione.padri.it) per risolvere le problematiche legate alla crisi familiare grazie a un approccio multidisciplinare.

Nel 2012 l'associazione, fondata nel 1991 e con sede in otto regioni, ha istituito a Rimini il progetto di co-housing “Casa dei Babbi” per garantire il diritto con otto appartamenti ad un'abitazione ai padri separati in difficoltà economica.

Il tesseramento dà diritto a un primo colloquio gratis con un avvocato e uno psicologo, se poi si decide di intraprendere la causa l'assistenza legale prevede onorari calmierati rispetto ai parametri di legge. La Aps offre inoltre un percorso di sostegno psicologico e percorsi mirati per uomini maltrattanti.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >