Giovedì 04 Giugno03:04:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus: fase 2, ristoranti potranno riaprire per l'asporto

Confcommercio Rimini: "Non è la soluzione definitiva, ma entrerà un po' di liquidità

Attualità Rimini | 17:51 - 24 Aprile 2020 Gianni Indino, presidente di Confcommercio Rimini Gianni Indino, presidente di Confcommercio Rimini.

In vista dell'allentamento delle restrizioni attualmente in vigore per limitare l'epidemia da Covid-19,  i ristoranti potranno riaprire alla clientela, ma solo per la consegna di cibo da asporto. Alcune regioni hanno dato il via libera, si attende anche quello della regione Emilia Romagna. Soddisfatto in parte Gianni Indino, presidente della Confcommercio di Rimini: "Non è certo la soluzione definitiva – scrive in una nota - ma un modo per consentire alle aziende di avere un po’ di liquidità, necessaria a fare fronte alle spese correnti che continuano ad andare avanti mentre gli incassi si sono fermati da più di un mese". Indino evidenzia che la Provincia di Rimini "in questo periodo di emergenza si è già confrontata a lungo con restrizioni ben maggiori rispetto ad altri territori, con sacrifici enormi da parte di tutti". La possibilità di effettuare l'asporto permetterà a molte attività "di riprendere a camminare con le proprie forze e allontanare il rischio di una chiusura definitiva”.