Sabato 17 Aprile16:03:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Weekend al Museo a Santarcangelo

Cultura Santarcangelo di Romagna | 12:36 - 04 Giugno 2010

Proseguono le iniziative in programma per il week-end al Museo Storico Archeologico di Santarcangelo. Sabato 5 giugno aprirà la mostra fotografica “A Santarcangelo c’erano le fabbriche”, testimonianze e tracce del mondo del lavoro nel dopoguerra. L’inaugurazione è prevista  per le ore 18 presso la Sala dei Fabbri (via dei Fabbri, 15) alla presenza del sindaco Mauro Morri e dell’assessore alle Politiche culturali Simona Lombardini. Nel corso della serata letture di brani dal libro A Santarcangelo c'erano le fabbriche (voce di Marco Moretti) e, “Non posso riposare”,  canti di lotta, di lavoro e d'amore con Paola Sabbatani (voce e fisarmonica) e Roberto Bartoli al contrabbasso.
La mostra - articolata in tre sezioni più un’appendice sui cortei del 1° maggio - presenta una selezione del materiale fotografico reperito durante la ricerca che ha originato il libro sul mondo del lavoro nel dopoguerra a Santarcangelo. Un mondo dimenticato che ha lasciato poche tracce visibili sul territorio, donne e uomini per cui la fabbrica è stata luogo di emancipazione e di formazione sociale in grado di trasmettere significati e valori oggi più che mai attuali (la mostra resterà aperta fino al 31 ottobre negli orari di apertura del Musas).
Domenica 6 l’appuntamento è con “Bookcrossing & Mini Bookcrossing”. L’iniziativa – con inizio a partire dalle 16,30 – prevede l’ingresso al Museo con un proprio libro da lasciare all’interno delle sale espositive e la possibilità di impossessarsene di un altro, dando così a coloro che parteciperanno l’opportunità di legare la passione per la lettura e per i libri ad una passeggiata alla scoperta del museo. Per domenica è inoltre in programma, alle ore 18, una “passeggiata letteraria” lungo le sale espositive del museo condotta dal collettivo Scrittinediti. On line dal 1999 (www.scrittinediti.it), Scrittinediti è uno dei dieci siti letterari italiani più visitati che, oltre a promuovere tanti esordienti, può vantare la collaborazione di scrittori come Antonio Moresco e Gregorio Scalise. Condurranno la passeggiata: Andrea Della Pasqua, Fabio Orrico, Gianluca Tognacci. Seguirà un aperitivo nel “Giardino del Mandorlo”, belvedere del Museo. 

< Articolo precedente Articolo successivo >