Venerd́ 13 Dicembre02:02:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vigile urbano condannato per truffa aggravata dall’abuso d’ufficio

Cronaca Rimini | 18:50 - 21 Settembre 2007 Vigile urbano condannato per truffa aggravata dall’abuso d’ufficio

Vigile urbano condannato per truffa aggravata dall’abuso d’ufficio. L'agente ha chiesto soldi a un clandestino per fargli ottenere il permesso di soggiorno. Ma questo, un cittadino del Bangladesch, ha pensato bene di andare all’appuntamento ‘armato’ di registratore. Ieri, il giudice l’ha condannato a un anno e quattro mesi, con il beneficio della pena sospesa. Il pubblico ministero aveva chiesto 4 anni. Lui, 36 anni, originario di Ravenna, ma in servizio nella provincia di Rimini, è tutt’ora al lavoro.