Mercoledý 02 Dicembre07:38:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Varo a Cervia Barca-Testimonial progetto giovani

Turismo Cervia | 15:33 - 26 Aprile 2008 Varo a Cervia Barca-Testimonial progetto giovani

Varo in mattinata al Circolo Nautico di Cervia (Ravenna) di 'Altomare', imbarcazione testimonial dell'offerta turistico-sportiva legata al diporto nautico della Regione Emilia-Romagna. La barca da regata e crociera, rappresenterà l'immagine del progetto 'Terre Alte Alto Mare', promosso dall'assessorato regionale al Turismo per la valorizzazione di una offerta turistica sportiva indirizzata ai giovani e al mondo della vela. Al varo è il First 36.7 disegnato da Bruce Farr, una imbarcazione che unisce caratteristiche e dotazioni da regata alla facilità di utilizzo, abitabilità e qualità di una barca da crociera. Il giovane equipaggio raggrupperà i migliori atleti provenienti dai circoli Fiv (Federazione Italiana Vela) e batterà la bandiera del progetto e della Regione Emilia- Romagna nei principali circuiti di regata nazionali. Nato nell'ambito dell'accordo quadro di programma 'Giovani Evoluti e Consapevoli' (GECO), coordinato dall'assessorato alla Cultura della Regione e cofinanziato dal ministero delle Politiche Giovanili, il progetto 'Terre Alte Alto Mare' è rivolto ai giovani tra i 15 e i 30 anni, che verranno coinvolti attraverso una proposta integrata di turismo giovanile legata allo sport e al contatto diretto con la natura. Due le sezioni in cui è stato suddiviso il progetto: 'Terrealte', realizzato in collaborazione con il Consorzio Valli del Cimone, che si svilupperà nel territorio dell'Appennino modenese con manifestazioni e attività sportive e 'Altomare', con la nuova intesa tra circoli e associazioni della costa emiliano- romagnola, realizzata grazie all' impegno dell'assessorato regionale al Turismo per promuovere e supportare i giovani con opportunità loro offerte attraverso il coinvolgimento delle principali associazioni impegnate nel diporto nautico e nella diffusione della pratica della vela sulla costa: il Circolo Nautico Cervia (designato capogruppo del progetto) e XI Zona FIV, Lega Navale Italiana, Lega Navale sezione Rimini, Ferrara e Ravenna, Assonautica di Ferrara e Nazionale, UISP Regionale e UISP RA, Associazione 'I Ragazzi del Parsifal', Associazione 'Mariegola delle Romagne'. Tra le varie opportunità offerte dal progetto, fare conoscere ai giovani la navigazione mediante crociere organizzate ed uscite giornaliere; organizzare raduni e veleggiate sia per praticanti che per coloro che vogliono avvicinarsi con un approccio non tecnico a questa disciplina; organizzare raduni ed attività con le imbarcazioni tradizionali dell'associazione 'Mariegola delle Romagne'; creare seminari e interventi per sviluppare la cultura della sicurezza in mare; realizzare attività per persone diversamente abili e fare crescere l'equipaggio emiliano-romagnolo che condurrà 'Altomare' nelle principali manifestazioni e regate d'altura dell'Adriatico e del Mediterraneo. Sempre a Cervia, nella Sala Gualdi del Circolo Nautico, nel pomeriggio è in programma l' avvio del primo ciclo di conferenze dedicate alla sicurezza in mare con il convegno dal titolo "Navigazione da diporto tra normativa, arte marinaresca e sicurezza", organizzato dal Centro Studi per l'Emergenza in Mare 'I ragazzi del Parsifal'.