Domenica 29 Novembre12:17:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Valentino Rossi pronto per il GP di San Marino

Sport Misano Adriatico | 13:18 - 03 Settembre 2009 Valentino Rossi pronto per il GP di San Marino

"A Misano sarà bello, ci saranno i ragazzi del mio fan club e tutta la mia gente che verrà a fare festa". Rossi a Indianapolis immaginava così il suo Gp di casa e Tavullia risponde festeggiando il suo campione nonostante il tonfo americano che gli ha fatto perdere gran parte del vantaggio in campionato. Non importa, siamo finalmente nella "terra del mutur" e da queste parti la figura di Rossi è semplicemente equiparata a quella di un santo protettore. La sua immagine è sulle mura di Tavullia, il suo 46 "benedice" gran parte delle vetture e delle moto che circolano tra Marche ed Emilia Romagna. Il paese di Vale è comunque pieno delle sue immagini a figura intera che indicano i punti chiave da visitare, come ad esempio il fan club ufficiale o addirittura con il Dottore affacciato alla finestra con in mano una scritta "ci sono". Insomma, giallo dei cappellini di Valentino e la classica scritta "The Doctor" sono ovunque, solo un altro pilota è appena visibile sulla cartellonistica locale; si tratta di Alex De Angelis che da sanmarinese è il testimonial del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini. In attesa che i motori inizino a rombare, domani pomeriggio, per il primo turno di prove libere, la riviera scalda i motori con una serie di eventi pensati per gli appassionati. A San Marino è stato allestito un museo con tante delle moto protagoniste del Gp in esposizione, a Riccione e Rimini è tutto un pullulare di feste a tema motociclistico, mentre stasera a Porto Verde ci sarà la manifestazione in memoria di Daijiro Kato, il pilota giapponese che correva per il team Gresini, scomparso in gara a Suzuka nel 2003. Gli impegni non mancano per tutti i piloti del week end di Misano, molti dei quali stanno ancora smaltendo il fuso orario di Indianapolis. Tra presenze a cene e ospitate nei locali non manca nemmeno una parentesi didattica. Questo pomeriggio, infatti, Rossi riceverà 20 giovani "giornalisti" selezionati da una rivista scientifica per ragazzi, per il Dottore sarà di nuovo il momento di salire in cattedra.