Venerdý 30 Luglio06:54:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Unione prodotto costa alla fiera di Budapest

Turismo Cesenatico | 14:35 - 05 Marzo 2008 Unione prodotto costa alla fiera di Budapest

Con la partecipazione alla Fiera di Budapest, si è conclusa la prima parte delle iniziative di promo-commercializzazione promosse dall'Unione di prodotto Costa in collaborazione con l'Apt. Complessivamente l'Unione investe in queste attività oltre 2 milioni di euro. A Budapest il turismo della Riviera si è presentato attraverso uno stand di 60 metri quadrati dove hanno trovato posto i Comuni di Ravenna, Cervia, Comacchio e Cattolica e nove Club di prodotto. Molto apprezzata - spiega una nota - la degustazione di piadina e salumi e l'animazione, in particolare le evoluzioni degli appassionati di frisbee protagonisti della manifestazione 'Il paganello' di Rimini che ogni anno attira migliaia di persone, e la realizzazione in diretta di un mosico a cura di una mosaicista ravennate. "Il mercato turistico ungherese - commentano il presidente dell'Unione prodotto Costa, Andrea Corsini, e il coordinatore Antonio Carasso - è in forte crescita. C'é molta attenzione verso la nostra offerta turistica, in particolare per quanto riguarda i villaggi turistici. Durante la Fiera, frequentata da migliaia di persone, abbiamo ricevuto la visita dell'ambasciatore italiano a Budapest, Paolo Guido Spinelli, a testimonianza dei legami tra il nostro Paese e l'Ungheria". Con Budapest si è chiusa la stagione della partecipazione alle fiere che ha visto l'Unione di prodotto Costa presente ad una decina di manifestazioni nei principali Paesi europei. Ora inizieranno le iniziative di promo commercializzazione nei centri commerciali. Lo stand itinerante dell'Unione sarà a Bari, Caserta, Napoli, Bergamo, Varese, Treviso, Mantova, Roma e Torino. In quattro tappe saranno presenti anche due testimonial d'eccezione: i comici Giacobazzi e Pizzocchi.

< Articolo precedente Articolo successivo >