Domenica 28 Febbraio16:27:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Uccise l'assassino del fratello: rintracciato a Budapest ed arrestato

Cronaca Rimini | 12:52 - 07 Gennaio 2011

Un cittandino albanese 44enne e' stato arrestato. Deve scontare una pena residua di 21 anni di reclusione per omicidio, porto abusivo di armi e ricettazione con l'aggravante della premeditazione.  I fatti risalgono al 1 marzo del 1996 e si sono verificati a Viserbella. L'uomo aveva brutalmente ucciso un connazionale per vendetta. La vittima aveva a sua volta ucciso tempo prima il fratello del suo assassino. Il 44enne ha esploso diversi colpi di pistola agli organi vitali della vittima, morta sul colpo. L'albanese non e' mai stato arrestato in quanto aveva beneficiato dell'indulto. Rintracciato a Budapest, e' stato estradato e quindi arrestato. 

< Articolo precedente Articolo successivo >