Luned́ 29 Novembre03:59:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Uccise addestratrice delfini. Condannato, potrebbe tornare in libertà.

Cronaca Riccione | 10:50 - 23 Gennaio 2009 Uccise addestratrice delfini. Condannato, potrebbe tornare in libertà.

Si torna a parlare dell'omicidio di Tamara Monti la ragazza di Riccione, addestratrice di delfini, uccisa dal vicino due anni fa con 22 coltellate. L'uomo condannato lo scorso anno a 14 anni di reclusione, si trova in una struttura psichiatrica. La sentenza teneva conto del "parziale vizio di mente". Ora, secondo la difesa, si sarebbero manifestati ulteriori disturbi mentali, deliri e paranoie che potrebbero portare al riconoscimento dell'incapacita' di intendere e di volere. Come conseguenza per l'uomo ci sarebbe l'assoluzione e l'annullamento della pericolosita' sociale. L'accusa, nel processo, aveva invece sostenuto la tesi che l'omicida, pur mentalmente disturbato, era comunque stato in grado di scegliere di uccidere. Ora la decisione spetta alla corte d'Appello di Bologna.

< Articolo precedente Articolo successivo >