Venerd́ 05 Giugno15:43:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ubriachi alla guida: tolleranza zero

Attualità Nazionale | 11:20 - 16 Ottobre 2007 Ubriachi alla guida: tolleranza zero

Tolleranza zero per chi si mette alla guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o in stato di ebbrezza. E' la proposta illustrata dal presidente del gruppo parlamentare Popolari Udeur Mauro Fabris nel corso di un convegno alla presenza del ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi su nuove pene per i reati stradali dal codice della strada al codice penale. La proposta di Fabris prevede per chi provoca incidenti sotto effetto di stupefacenti o in stato di ebbrezza una modifica degli articoli 186 e 187 al fine di trasformare l'illecito penale da contravvenzione a delitto, adeguandone le relative sanzioni (multa da 5 mila a 20 mila euro e reclusione fino a due anni, sospensione della patente da 1 a 3 anni, fermo amministrativo del veicolo per 120 giorni), e l'introduzione nel codice penale delle nuove fattispecie specifiche di delitto doloso per l'omicidio e le lesioni personali commesse dal conducente in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Una misura di tolleranza zero, ha aggiunto Fabris, che in altri paesi ha funzionato. Come la Francia, "dove sono diminuiti gli incidenti del 50%".