Domenica 05 Dicembre06:45:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Troppi barboni in ospedale Rimini, telecamere sugli ingressi

Attualità Rimini | 20:37 - 09 Febbraio 2009 Troppi barboni in ospedale Rimini, telecamere sugli ingressi

L' Ausl di Rimini ha annunciato che aumenterà la vigilanza notturna sugli accessi all' ospedale Infermi attraverso un sistema di videosorveglianza, per fare fronte alle lamentele degli utenti per la presenza, specie nelle ore notturne, di numerosi senzatetto nelle corsie del nosocomio. Incontri che possono essere anche motivo di spavento e preoccupazione per pazienti e parenti. Per affrontare il problema la Ausl si è già dotata di un servizio di vigilanza privata, ma non sempre è possibile allontanare i senzatetto dalla struttura. Per di più l'ospedale, con molti punti di accesso, facilita il loro ingresso e anche il loro rientro, una volta allontanati. La situazione poi è aggravata dalla presenza di cantieri per lavori in atto nella struttura. L' Ausl corre quindi ai ripari, sottolineando però in una nota che "si tratta di un problema con forti connotazioni sociali, legato alla presenza sul territorio di soggetti senza fissa dimora e nullatenenti". L' Azienda, attraverso il settore dei Servizi Sociali, è anche "impegnata a costruire, per i soggetti senza fissa dimora, appropriati percorsi di accoglienza, anche in collaborazione col mondo del volontariato. Percorsi che però non sempre queste persone accettano".

< Articolo precedente Articolo successivo >