Venerdý 27 Novembre14:22:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Triathlon/Duathlon: 2medaglie d' argento

Sport Rimini | 15:03 - 14 Aprile 2008 Triathlon/Duathlon: 2medaglie d' argento

Straordinaria prova di Alessio Picco e Maria Alfonsa Sella. Sfortunato capitan Alessandri che ha forato. Domenica 13 aprile si è disputato a Busto Arsizio il Campionato Italiano di duathlon individuale su distanza sprint, una novità assoluta per il panorama nazionale della duplice disciplina. Il Triathlon Duathlon SGR Rimini non poteva mancare a questo importante appuntamento nel quale si è sempre distinto. Anche in questa occasione infatti sono arrivate ben due medaglie, entrambe d’argento, sia tra gli uomini che tra le donne, con Alessio Picco e Maria Alfonsa Sella. Un grande successo se si esclude lo sfortunato incidente di Alessandro Alessandri che ha forato all’inizio del percorso ciclistico. Dopo la bella vittoria al maschile e il secondo posto al femminile ottenuti a Cremona nei campionati a squadre, il TD SGR si è dunque nuovamente distinto nella competizione di Busto Arsizio che ha visto protagonisti tantissimi partecipanti, basti pensare che sono giunti al traguardo 473 uomini e 105 donne! Un ottimo segnale anche per i prossimi appuntamenti legati alla disciplina del duathlon e in particolare per l’evento più atteso: il Mondiale di settembre a Rimini. Tornando a Busto Arsizio, la gara si è disputata per la prima volta (normalmente la distanza dei campionati italiani è quella “classica”) su distanza “sprint” e cioè 5 km di corsa, 20 di bici e ancora 2,5 di corsa. Le prime a partire, alle 12.45, sono state le donne. Al via tra le altre anche la campionissima Laura Giordano della Silca Ultralite, che ha fatto sin dai primi metri gara a sé, giungendo prima in 1h00’01’’. Dietro di lei però la gara è stata più che aperta e la siciliana del TD Maria Alfonsa Sella (campionessa italiana di triathlon “iron”) non si è lasciata sfuggire il secondo posto (1h00’54’’) confermando la sua ottima forma. Sul terzo gradino del podio Ljudmilla Di Bert del Triathlon Cremona Stradivari che ha tagliato il traguardo in 1h01’01’’. Alle 13 è partita la gara maschile che ha visto nella prima frazione un trio tentare la fuga: in testa Matteo Pigoni (Energytri) seguito da Alessio Picco del TD e Massimo De Ponti (CS Carabinieri), con il gruppo degli inseguitori a una ventina di secondi. A cercare di colmare il gap con i primi, il neocampione italiano a squadre Alessandro Alessandri, vittima della foratura di cui si è già parlato a circa 3 km dall’avvio del percorso ciclistico. In bici, De Ponti e Picco sono partiti decisi e hanno guadagnato secondi preziosi, dietro il gruppo ha tentato il ricongiungimento senza riuscire a rientrare. Sono riusciti invece a scattare e riagganciare i battistrada Massimilano Sansone e Fausto Dotti, al secondo cambio è arrivato dunque un quartetto. De Ponti però si è rivelato più fresco tagliando per primo il traguardo in 51’49’’. Molto buona la prova di Picco che in volata ha battuto Fausto Dotti (ASD Carlo Poletti) con il tempo di 52’02’’ lasciando indietro di quattro secondi l’avversario. “Siamo soddisfatti – commenta Alessandri –Il risultato è buono e ci siamo fatti notare anche a livello di squadra. Oltre ai podi infatti abbiamo piazzato Massimo Torsani al nono posto, Corrado Armuzzi all’undicesimo, Riccardo Alvano è arrivato 13°, 14° Marco Verardo, 18° Piergiorgio Conti. Anche il giovanissimo Francesco Vittori, alla sua prima gara, è stato molto bravo, raggiungendo la 21^ posizione. Tra le donne bene Elisabetta Stampi, undicesima, Silvia Serafini, 16^ e 25^ Maria Ciocca”. Grandi soddisfazioni dunque per la società riminese alle quali si aggiungono anche quelle guadagnate sul campo del 4° Duathlon di Fognano, dove si è disputata una prova “kids” valevole per l’assegnazione del Trofeo Regionale Giovanissimi, del Campionato Regionale giovani e dei titoli individuali nelle categorie cadetti, allievi, junior. Record di successi per i giovani riminesi, seguiti dal tecnico Romina Ridolfi, a partire dalle categorie che formano il cosiddetto gruppo dei GIOVANISSIMI (Cuccioli, Esordienti, Ragazzi, dagli 8 ai 13 anni). In questo caso infatti si sono raggiunti un numero incredibile di risultati, a partire dalle due vittorie nelle categorie “Ragazzi F” (12, 13 anni) con Martina Ugolini e nei “Ragazzi M” con Giovanni Mariani; i tre secondi posti con Nicolò Strada tra i “Cuccioli” (8, 9) , Nicolò Paganelli tra gli “Esordienti M” (10, 11) ed Elisa Arcangeli nelle “Esordienti F” e, per finire, i due terzi posti con Mattia Paganelli negli “Esordienti M” e Sara Moretti nelle “Esordienti F”. Bel debutto inoltre per Cecilia D'Aniello, quarta tra le Esordienti, e Giacomo Montemaggi, sesto nei pari età. Decima piazza per uno sfortunato Matteo Ricci vittima di un guaio tecnico, mentre buon sesto piazzamento di Martina Ioli tra le Esordienti. Questi ottimi risultati hanno permesso al TD SGR Rimini di vincere per il terzo anno consecutivo il Trofeo Regionale Giovanissimi. Nel gruppo dei GIOVANI (formato dalle categorie Cadetti, Allievi e Junior, dai 14 ai 19 anni), sono giunti altri brillanti secondi posti tra le “Cadette” (14, 15) per Anna Lisa Mariani e tra gli “Junior” (18, 19) per Mattia Paganelli; ben piazzati anche Michelangelo Parmigiani tra i Cadetti e Enrico Ghigi tra gli Junior. Il prossimo appuntamento per i ragazzi di Rimini sarà a Marina di Pisa il 27 aprile con i Campionati Italiani di Duathlon dove il TD tenterà di difendere il bronzo a squadre ottenuto l'anno passato a Roma.