Marted́ 29 Settembre10:28:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Trapianti:Ausl Rimini rilancia campagna donazioni

Sanità Rimini | 18:48 - 09 Maggio 2008

Nell'ambito delle giornate nazionali della donazione e del trapianto degli organi, in corso fino a domenica, l'Ausl di Rimini rilancia la campagna per invitare i riminesi a diventare donatori. Come primo passo il coordinamento medico sulla donazione di organi, affidato al dottor Fabio Bruscoli, ha ampliato il pool di medici rianimatori che partecipano alle attività del collegio per l'accertamento della morte cerebrale, in seguito alla quale è possibile fare i trapianti. Nel corso del 2007 all'ospedale Infermi di Rimini sono stati otto gli accertamenti di morte encefalica che hanno portato a quattro donazioni multiorgano, e 28 quelle di cornee. Dall'inizio dell'anno invece le osservazioni sono state cinque con una donazione. Accanto a una migliore e più efficiente organizzazione interna, ora la Ausl punta alla sensibilizzazione sul tema della donazione e della necessaria dichiarazione di volontà o da parte del donatore, prima della sua morte cerebrale, o della famiglia. Tale dichiarazione si può fare all'ospedale Franchini di Santarcangelo di Romagna, all'Infermi e all'ospedale0 Ceccarini di Riccione, oltre alla sede Ausl di via Coriano. In questa direzione vanno anche gli incontri con le scuole medie superiori fatti da alcuni operatori Ausl, il seminario tenuto nella Facoltà di Medicina di Rimini e la proiezione di film ('21 grammì e 'Tutto su mia madre'). Infine è stata richiesta alla Lega Calcio l'autorizzazione per un'iniziativa in collaborazione con il Rimini calcio in occasione della partita con il Brescia del 17 maggio.