Domenica 29 Marzo21:14:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tour operetor russo propone anche terme, città, gastronomia

Turismo Rimini | 08:33 - 31 Ottobre 2007 Tour operetor russo propone anche terme, città, gastronomia

Il numero di turisti russi in Emilia-Romagna è in costante crescita, e dal prossimo anno i russi verranno in regione non solo per il mare e lo shopping, ma anche per le città d'arte, le terme e l'enogastronomia. E' questo l'obiettivo del tour operator moscovita Danko Travel Company (uno dei più importanti del paese), che vuole ampliare, diversificandola, la sua proposta di soggiorni turistici in Riviera. Danko, tre volte alla settimana, collega con voli charter la capitale russa con l'aeroporto di Rimini. In questo scalo, da gennaio a settembre 2007, sono arrivati 87.378 passeggeri russi, con un aumento del 28% rispetto all'anno precedente. All'aeroporto di Forlì, da aprile a luglio 2007, ne sono sbarcati 8.541, con un aumento del 102% rispetto allo stesso periodo del 2006. Per far conoscere l'Emilia-Romagna agli operatori russi, una settantina di agenti di viaggio hanno partecipato, alla fine di ottobre, a un educational tour di una settimana organizzato da Apt Servizi. Dopo l'arrivo a Rimini, hanno visitato le terme della città e quelle di Riccione, poi si sono trasferiti a Ravenna e quindi sono saliti a Brisighella, dove hanno degustato l'olio extravergine di oliva Dop. Il tour ha toccato quindi Bologna, Salsomaggiore Terme, il castello di Rivalta e Villa Peyrano nel piacentino, Parma e la Scuola internazionale di cucina italiana a Colorno. Dopo la sosta in un caseificio per seguire la lavorazione del Parmigiano-Reggiano, c'é stata la visita alle terme Berzieri di Salsomaggiore e uno shopping tour al Fidenza Outlet Village.