Giovedý 26 Novembre13:55:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tenta estorsione e ferisce vittima a Rimini

Cronaca Rimini | 19:15 - 15 Luglio 2008 Tenta estorsione e ferisce vittima a Rimini

Tentata estorsione e lesioni personali. Queste le accuse per le quali è finito in manette ad opera dei carabinieri di Cattolica, Raffaele De Vito, meranese di 48 anni, arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Rimini. La sua vittima era un napoletano, anch'egli di 48 anni: De Vito chiedeva al napoletano denaro come risarcimento di un precedente arresto ritenuto provocato dalle dichiarazioni testimoniali rese dalla sua vittima, e lo ha più volte minacciato di morte utilizzando un coltello da cucina e causandogli, in tempi diversi, gravi lesioni. E questa mattina alle 9 a Saludecio, i carabinieri hanno denunciato a piede libero un uomo di 38 anni, accusato di omessa custodia di armi. I militari, nel corso della perquisizione domiciliare dell'abitazione dell'uomo, hanno rinvenuto e sequestrato 14 cartucce da caccia di vario calibro, celate all'interno dell'armadio della camera da letto.