Mercoledý 28 Luglio02:03:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Telefono Blu: viabilità a rischio nel riminese

Rimini | 12:42 - 15 Settembre 2008

Viabilita_01_1.jpg

Telefono blu consumatori denuncia l’insicurezza dei servizi di viabilità e traffico, dal mare all’immediato entroterra della Romagna ed invita tutti a denunciare al centralino 0541 694282 o inviando email da http://www.telefonoblu.it/emiliaromagna/rimini/index.htm

Il comunicato di Telefono Blu:

Sulle strade della provincia di Rimini in tre mesi sono morte 13 persone a bordo di mezzi a due ruote oltre ai numerosi feriti. E’ quanto si legge nel blog dell’avvocato Marzio Pecci del foro di Rimini.

La triste statistica è locale e ci si chiede il perché nella provincia accadono così tanti incidenti mortali.
I comuni e provincia si sono occupati di piani regolatori e di piani commerciali  tralasciando i problemi dei servizi ed in particolare quello della viabilità.

I tanti incidenti mortali di questi ultimi tempi impongono, alla provincia ed ai comuni, ma anche all’Anas, l’obbligo di affrontare il problema.

La provincia di Rimini ha una viabilità, prevalentemente, costruita nel dopoguerra e da allora nessuno degli amministratori ha pensato né di rivederla né di renderla più sicura con la conseguenza che gran parte dei comuni, soprattutto quelli rivieraschi, hanno un traffico caotico, inquinante e, soprattutto, pericoloso.

Le rotatorie non bastano, le strade hanno asfalti pericolosissimi, scivolosi e spesso pieni di buche, guard-rail e fossi senza manutenzione, una segnaletica, orizzontale e verticale, invisibile e cartelli pubblicitari che distraggono l’utente della strada.

La normativa in materia di circolazione stradale, di cui l’art. 208 del codice della strada prevede che le sanzioni per le violazioni al codice della strada debbano essere utilizzate per la sicurezza stradale.

< Articolo precedente Articolo successivo >