Venerd́ 07 Maggio13:03:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Teatro e danza in video, 20° ed. Riccione TTV

Spettacoli Riccione | 22:10 - 21 Maggio 2010

Il festival Riccione Ttv compie 20 anni e dedica l'edizione del compleanno (11-13 giugno) alla grande coreografa Pina Bausch, scomparsa il 30 giugno 2009, considerata la madre del teatrodanza europeo. La rassegna di teatro, danza e altre arti 'tradotte' per il piccolo schermo, nata nel 1985 e diventata biennale nel 2000, aprirà con l'omaggio alla Bausch, curato dalla studiosa Leonetta Bentivoglio, che insieme al critico Giafranco Capitta e all'attore e regista Pippo Delbono coordinerà una intera giornata di incontri e non solo: Delbono proporrà un suo intervento inedito dal vivo. In onore della Bausch anche una lunga rassegna di video, pure con due prime assolute italiane: Dancing Dreams (le ultime immagini e interviste alla coreografa) e 'A primer for Pina', saggio televisivo di Susan Sontag. Con la Fondazione Federico Fellini, c'é poi una maxi-proiezione sulla spiaggia per una grande pellicola del maestro, 'E la nave va' (1983), che annovera tra i protagonisti anche Pina Bausch. A lei é anche dedicato un film di Wim Wenders atteso nel 2011. Un focus su teatro, media e televisione chiuderà la rassegna e il sindaco di Riccione conferirà la cittadinanza onoraria all'autore e scrittore Enrico Vaime, al quale tributeranno un omaggio anche Maurizio Costanzo e Maurizio Scaparro. Inoltre Linus, direttore artistico di Radio Deejay, presenterà a Riccione il nuovo canale nazionale Deejay Tv dedicato alla musica e all'entertainment. Altre iniziative sono state organizzate in collaborazione con il Goethe-Institut e con il Premio giornalistico Ilaria Alpi. Verrà poi assegnato il Premio Riccione per la Televisione, alla 5/a edizione, che ha riconosciuto negli anni scorsi l'originalità del rapporto con il teatro delle trasmissioni di Piero Chiambretti, Antonio Albanese, Serena Dandini, Daniele Luttazzi tra gli altri: il premio 2010 è per l'attore, autore e regista Marco Paolini, per due dirette Tv in prima serata e senza interruzioni pubblicitarie in onda per La7 nel 2009 ("ha realizzato dei veri e propri eventi televisivi, capaci di superare gli schemi tradizionali del piccolo schermo").

< Articolo precedente Articolo successivo >