Venerd́ 23 Luglio22:13:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Smog: giunta sospende blocco traffico

Rimini | 18:27 - 18 Marzo 2008 Smog: giunta sospende blocco traffico

La Giunta comunale di Rimini ha approvato la sospensione delle limitazioni alla circolazione previste dall'Accordo regionale di programma per la Qualità dell'Aria nella giornata di giovedì 27 marzo. L'Ordinanza che recepiva le indicazioni dell'Accordo di programma prevedeva nella giornata di giovedì il blocco della circolazione stradale per tutti i veicoli, tranne quelli meno inquinanti, nel territorio comunale a mare della Ss 16. Considerato, spiega il Comune, che la stessa ordinanza già prevedeva la sospensione delle limitazioni da giovedì 20 marzo a martedì 25 per la concomitanza delle festività di Pasqua, e che le limitazioni previste dal punto 3 dell'Accordo di programma 2007-2008 sarebbero terminate il 31 marzo 2008, terminano di fatto le limitazioni alla circolazione previste nella giornata di giovedì. "Questa scelta dell'Amministrazione comunale - ha detto l'assessore alle Politiche ambientali, Andrea Zanzini - vuol essere un'apertura verso le istanze del mondo economico che però, da adesso in poi, devono diventare proposte concrete e non enunciazioni di principio. Per questo organizzerò ad aprile un incontro sul prossimo Accordo regionale per la Qualità dell' aria 2009, a cui il Comune di Rimini intende continuare ad aderire, durante il quale auspico la massima collaborazione da parte delle categorie economiche per la condivisione di iniziative e progetti e per l'impegno comune a migliorare la qualità della vita". La decisione dà risposta positiva alle richieste dalle associazioni di categoria della provincia di Rimini (Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato) che, presentando istanza di sospensione anticipata dei provvedimenti del blocco del traffico, si impegnano con una serie d'azioni a ridurre il numero di automezzi maggiormente inquinanti dei propri associati. Rimangono in vigore invece le limitazioni alla circolazione previste dall'Accordo di programma per i mezzi più inquinanti, come gli Euro 0 a benzina, gli Euro 0 ed Euro 1 diesel, i diesel Euro 2 qualora sprovvisti di filtro antiparticolato (Fap), i ciclomotori e i motocicli a due tempi Euro 0. Per questi veicoli (con sospensione da giovedì 20 marzo a martedì 25 marzo), rimane il divieto di circolazione stradale dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30 fino al 31 marzo.

< Articolo precedente Articolo successivo >