Lunedý 06 Dicembre04:38:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

S.Marino: centenario futurismo su francobolli

Attualità Repubblica San Marino | 18:16 - 15 Gennaio 2009

Un foglietto in netto stile futurista che racchiude dieci francobolli da 0,60 euro: è la forma scelta dalle Poste della Repubblica di San Marino per celebrare il centenario del Futurismo, che quest'anno è al centro di grandi mostre in numerose città italiane. L'emissione avverrà il 20 febbraio, a cento anni esatti dall'uscita sulle colonne di 'Le Figaro' del manifesto di Marinetti che segnò l'inizio del movimento futurista. I francobolli sottolineano l'ambizione totalizzante del movimento che interessò arte, editoria, musica, architettura, teatro, musica, design. L'autore del foglietto, Franco Filanci, ha scelto una impaginazione di taglio futurista con scritte e illustrazioni sui bordi dove anche la dentellatura si prolunga in curve e linee diagonali e spezzate. I singoli francobolli raffigurano alcuni dei quadri più noti di Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Carlo Carrà, di Gino Severini e Ardengo Soffici. A questi si aggiungono il progetto di centrale elettrica di Antonio Sant'Elia, un classico libro futurista di Marinetti e una foto dei bizzarri 'intonarumori' di Luigi Russolo. E' possibile che nel 2009 anche le Poste Italiane partecipino alle celebrazioni del centenario, visto che nel programma filatelico annuale figurano due francobolli dedicati agli artisti italiani del novecento, ma nulla è stato ancora specificato. D'altra parte l'Italia negli anni scorsi ha già celebrato in formato francobollo alcuni maestri futuristi, tra cui lo stesso Balla che, tra l'altro, è l'unico esponente di spicco del movimento autore diretto di francobolli: sono suoi i due disegni utilizzati nella serie emessa nel 1923 per commemorare l'anniversario della Marcia su Roma.

< Articolo precedente Articolo successivo >