Marted́ 24 Novembre18:50:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Simulazuione di reato per la cameriera che accusava la sua titolare.

Cronaca Misano Adriatico | 12:36 - 24 Giugno 2008 Simulazuione di reato per la cameriera che accusava la sua titolare.

Potrebbe essere accusata di simulazione di reato la trentenne di origine straniera che ha accusato la sua titolare di violenza sessuale. La donna, cameriera in un ristorante di Misano Adriatico, si era presentata agli agenti nel marzo scorso con i vestiti stracciati e diverse ferite su varie parti del corpo. La cameriera accusava la sua titolare di averla aggredita dopo una tentata violenza. Le indagini e le testimonianze a favore della ristoratrice la scagionerebbero totalmente: nella sera incriminata, la titolare era in compagnia di amici e non nel bagno del locale con la presunta vittima. Le indagini proseguono ma il tutto porterebbe a pensare alla simulazione di reato. La cameriera, per ragioni ancora sconosciute, si sarebbe ferita da sola procurandosi anche serie lesioni: rischia infatti di perdere un tendine.