Mercoled 24 Aprile07:14:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si sente male in Autogrill: salvata da dipendente

Cronaca Riccione | 16:42 - 16 Novembre 2007

Vita salvata in Autogrill, grazie al defibrillatore e al pronto intervento di una dipendente. L' episodio - si è appreso oggi - è avvenuto nei giorni scorsi, alle 8 di mattina, all'autogrill Montefeltro Ovest, nella zona di Riccione. Una donna di 51 anni, milanese, si è improvvisamente accasciata al suolo, colpita da arresto cardiorespiratorio acuto. Immediatamente è intervenuta un'operatrice dell' autogrill, Annamaria Barone, 29 anni, responsabile della sicurezza di turno in quel momento, che ha iniziato a praticare il massaggio cardiaco, mentre il marito della paziente tentava la respirazione bocca a bocca. Manovre continuate poi da un' infermiera professionale, a sua volta presente casualmente sul posto. Subito è scattata anche la chiamata al 118, che in pochi minuti è arrivato sul posto. L'infermiera dell'ambulanza, dotata di defibrillatore semiautomatico, ha erogato subito la 'scossa salvavita'. La paziente è stata poi stabilizzata e trasportata in ospedale, dove è stata sottoposta ad angioplastica primaria. Ora sta bene.