Mercoledý 30 Settembre23:59:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si apparta con un transessuale e si ritrova senza 1500 euro.

Cronaca Rimini | 10:23 - 28 Luglio 2008 Si apparta con un transessuale e si ritrova senza 1500 euro.

Sabato mattina verso le 5 i carabinieri e la polizia di Rimini hanno arrestato un peruviano per furto aggravato. Durante un controllo in una zona abitualmente frequentata da prostitute e transessuali, i militari hanno concentrato la loro attenzione su una coppia appartata dietro ad un camion. Si trattava del peruviano, un transessuale, e del suo cliente. Dopo il controllo quest’ultimo, mentre riponeva il documento nel portafogli, si e’ reso conto di non avere piu’ denaro, cioe’ 1550 euro. I militari hanno immediatamente iniziato le ricerche del transessuale, principale sospettato del furto, rintracciandolo poco dopo in un altro piazzale con un altro cliente. Il peruviano ha ammesso le sue responsabilità e ha riconsegnato il denaro che aveva riposto negli slip. Ha raccontato di aver rubato i soldi mentre era abbracciato al cliente. Processato per direttissima, deve scontare 8 mesi di reclusione.