Giovedý 04 Marzo06:24:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Serie D: Real Rimini sconfitto 2-0 dalla Civitanovese

Sport Lido San Giuliano | 18:12 - 30 Gennaio 2011 Serie D: Real Rimini sconfitto 2-0 dalla Civitanovese

Il Real Rimini non si è ancora rialzato dopo la caduta di domenica scorsa. La squadra di mister Iacobelli infatti ha concesso l'intera posta anche alla Civitanovese. Dopo un avvio di gara equilibrato, lo 0-0 è stato cancellato da un rigore dubbio fischiato per un contatto Palazzo-Osagiede e realizzato da Buonaventura. Poco dopo un rimbalzo infelice del pallone ha spiazzato Camillini, aprendo la strada del raddoppio allo spietato Osagiede. Nella ripresa, dopo la girandola dei cambi (staffetta Serao-Serao per l'infortunio di Giovanni), il Real Rimini è riuscito a rendersi pericoloso due volte con Granito, sempre servito da Lunati, ma il suo primo centro in biancorosso non è arrivato.


Civitanovese - Real Rimini 2-0


CIVITANOVESE (5-3-2): Paniccià; Albanesi, Tidei, Marotta, Cucco, Gandelli; Natalini, Koutouan (36° Palma), Albanesi; Osagiede (22° Rachini), Buonaventura (19° st Bordi). A disp.: Nunziata, Kulli, Palma, Orlando, Lazzarini. All.: Morganti

REAL RIMINI (4-4-1-1): Verì; Savelli, Serao Gio. (32° st Serao Giu.), Camillini, Cenciarini; Palazzo, Di Giulio, Rocco (22° st Lunati), Casolla; Piccolo; Bettini (9° st Granito). A disp.: Temeroli, Rinaldi, Gambini, Audino. All.: Iacobelli

ARBITRO: Silvestri

MARCATORI: 28° Buonaventura (C), 32° Osagiede (Cty)

NOTE: ammoniti Palazzo (RR) Savelli (RR), Tidei (C), Marotta (C), Koutouan (C); recuperi 1' pt e 3' st ; calci d'angolo 2-4; spettatori 350 circa.

Post partita

Nonostante la sconfitta, mister Agostino Iacobelli cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno: “Rispetto a domenica abbiamo fatto meglio, c'è stato più equilibrio, anche grazie al rientro di Di Giulio. Non abbiamo nemmeno preso certe ripartenze. Nel primo quarto d'ora abbiamo tenuto bene il campo, giocando però troppo in orizzontale. Il rigore? Penso ci fosse. Il raddoppio invece è venuto su un infortunio. Nel finale potevamo riaprire la partita con la prima occasione di Granito, ma è andata così. La nota positiva è che nella ripresa non abbiamo concesso più nulla. In termini di obiettivi dico solo di ragionare una partita alla volta e poi tireremo le somme”.

Franco Magnani ufficio stampa Real Rimini; foto Nicola Serafini

< Articolo precedente Articolo successivo >