Martedì 22 Settembre13:22:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Serie B; sindaco di Piacenza insiste, giocare di domenica

Sport Rimini | 15:04 - 24 Agosto 2007 Serie B; sindaco di Piacenza insiste, giocare di domenica

Il sindaco di Piacenza Roberto Reggi, che già negli anni scorsi aveva guidato il coordinamento dei sindaci delle città con squadre in serie B, ha inviato al presidente della Lega Calcio Antonio Matarrese una richiesta di incontro urgente. Nodo centrale della questione, lo spostamento delle partite del campionato cadetto dal sabato alla domenica pomeriggio, proposta già avanzata negli anni scorsi. Nella nota, trasmessa per conoscenza anche ai primi cittadini di Ascoli, Avellino, Bari, Bologna, Brescia, Cesena, Frosinone, Grosseto, La Spezia, Lecce, Mantova, Messina, Modena, Pisa, Ravenna, Rimini, Treviso, Trieste, Verona e Vicenza, si sottolinea la necessità di convocare al più presto una riunione dell'apposita Commissione interistituzionale volta a studiare nuove ipotesi per una diversa collocazione delle partite del campionato di B. Questo organismo, formalmente approvato dal presidente Matarrese e costituito nell'ottobre 2006, coinvolge il coordinamento dei sindaci, il vicepresidente della Lega Calcio per la serie B e i rappresentanti di diverse società calcistiche. Tuttavia, come si sottolinea nella lettera di Reggi, nonostante lo stesso presidente Matarrese si fosse detto favorevole al dialogo e alla necessità di un confronto condiviso, questo Tavolo di lavoro non ha ancora trovato concreta attuazione. Di qui l'esigenza, rimarcata dal sindaco di Piacenza, di un incontro da realizzarsi in tempi brevi.