Giovedý 03 Dicembre15:22:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sequestrati 2,3 kg di cocaina: in manette tre albanesi

ASCOLTA L'AUDIO
Cronaca Rimini | 17:32 - 02 Aprile 2008 Sequestrati 2,3 kg di cocaina: in manette tre albanesi

Si esibiva come spogliarellista sexy in un noto locale riminese, vestita da... carabiniera. In realtà era una trafficante di droga che faceva parte di una 'triade' di albanesi ai quali i veri carabinieri di Rimini hanno sequestrato due chili e 300 grammi di cocaina purissima, che sul mercato avrebbero reso almeno 500.000 euro. L'operazione, svolta in collaborazione con la Polizia municipale, ha portato all'arresto in flagranza di reato di tre albanesi: Altoin Kroj, di 26 anni, residente a Bari: Aurel Kroj, 31 anni, anche lui residente nel capoluogo pugliese; Erida Kryemadhi, 27 anni, abitante a Cagliari. I militari erano sulle loro tracce da un anno, pedinandoli senza sosta e notando incessanti andirivieni tra le varie località della riviera, senza un apparente giustificato motivo. Lunedì è scattato il blitz, coordinato dal pm Cerioni: i due uomini sono stati bloccati e neutralizzati dai militari, che hanno fatto poi irruzione in un appartamento, dove sono stati rinvenuti pochi grammi di cocaina e, in una sorta di doppiofondo del bidone dell'immondizia celati in un jeans femminile, numerosi ritagli circolari di nylon e plastica solitamente utilizzati dagli spacciatori per confezionare le dosi di cocaina. Ma gli investigatori già da qualche giorno avevano individuato un altro appartamento, nella zona di Torre Pedrera. Poco dopo è così la seconda fase del blitz con la perquisizione dell' immobile, una casa spoglia e considerata dal terzetto come una base operativa per custodire e confezionare della droga. In una delle stanze del 'covo', in un trolley della giovane albanese, ballerina in un noto locale notturno riminese, i militari hanno trovato otto sacchetti di cellophane, contenenti complessivamente 2 chili e 300 grammi di cocaina. I due uomini sono stati trasportati nel carcere di Rimini, la donna in quello di Forlì.

Servizio audio di Grazia Antonioli

ASCOLTA L'AUDIO