Lunedý 30 Novembre11:50:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Senegalese aggredita a Rimini, un arresto

Cronaca Rimini | 19:19 - 29 Giugno 2008

Un tunisino è stato arrestato per una violenza sessuale compiuta in pieno giorno e in centro a Rimini, sotto lo sguardo di numerosi passanti. E' successo ieri pomeriggio in via Giovanni XXIII: una trentenne senegalese è stata insultata, aggredita, palpeggiata e derubata alla fermata del bus da tre nordafricani. Uno dei tre l'ha toccata e strattonata e lei ha perso la borsa, che gli altri due hanno raccolto dandosi alla fuga. Ma la donna ha cominciato ad inseguirli: ne ha raggiunto uno, e lui l'ha picchiata ancora. A quel punto la vittima ha chiesto aiuto ai passanti, che hanno chiamato la Polizia. Gli agenti, subito intervenuti, hanno bloccato il tunisino. Nel frattempo i due complici si sono presentati in Questura con la borsa della donna, dicendo di averla trovata per strada e di volerla restituire, insieme ai documenti che erano nel portafoglio. Ma anche la senegalese si trovava in Questura per la denuncia e li ha riconosciuti come gli altri due aggressori. Nei loro confronti è scattata così una denuncia.