Venerd́ 30 Luglio07:48:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Scoperti due cantieri edili irregolari

Cronaca Rimini | 17:31 - 27 Febbraio 2008 Scoperti due cantieri edili irregolari

Due cantieri edili non in regola con le norme per la sicurezza sul lavoro e altrettanti rappresentanti legali di aziende denunciati dai carabinieri. Questo il bilancio dei controlli realizzati nel riminese lunedì dal nucleo ispettorato del lavoro dei militari della città romagnola. In particolare in un cantiere a Coriano è stato denunciato il rappresentante legale di una società di costruzioni edili della provincia di Pesaro, che dovrà pagare una multa di 4.000 euro. Molte le 'accuse': ad esempio, l'azienda non avrebbe garantito la viabilità delle persone all'interno del cantiere; non avrebbe adottato precauzioni per evitare cadute al suolo di persone o cose da più di due metri; non avrebbe messo in sicurezza il piano di calpestio né dotato parte del ponteggio di tavole fermapiede sui lati esterni, né avrebbe chiesto ai propri dipendenti di rispettare le norme sull'uso dei mezzi di protezione individuale. L'altro cantiere edile controllato si trova a Riccione e fa capo a una ditta individuale. Simili le irregolarità riscontrate, oltre a quella di non avere realizzato un' impalcatura protettiva contro la caduta di materiali dall'alto; di non aver protetto le aperture sui solai contro lo stesso rischio; e di aver usato un gancio privo di chiusura all'imbocco per sollevare i materiali.

< Articolo precedente Articolo successivo >