Martedý 27 Luglio17:30:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Scoperta truffa all'ufficio postale di Santa Giustina

Cronaca Rimini | 12:40 - 07 Settembre 2008

ufficiopostale.jpg

Voleva appropriarsi di 5.000 euro girando un buono postale intestato ad una altra persona mostrando una carta d'identità falsa, ma è stata scoperta. Ad andare in manette è stata Monica Scognamiglio, 23 anni, napoletana, con diversi precedenti penali alle spalle. Ieri mattina la giovane si è recata presso l'Ufficio Postale di Santa Giustina a Rimini, dove ha mostrato all'impiegato un buono postale di 5.000 euro ed una carta di identità rilasciata dal comune di Pescara falsa. Il direttore, insospettito, ha allertato la polizia postale che in tempo reale ha effettuato una verifica con l'anagrafe di Pescara. La donna è stata bloccata prima che potesse fuggire e far perdere le proprie tracce. Dall'esame della carta di identità è risultato che il documento era stato abilmente contraffatto. La napoletana – che aveva alle spalle numerosi precedenti per truffa – era già stata arrestata a Milano a giugno per lo stesso reato. Dopo la convalida, é ai domiciliari.

< Articolo precedente Articolo successivo >