Sabato 15 Maggio18:29:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sassi dal cavalcavia: il commento dell'Asaps

Attualità Nazionale | 11:44 - 18 Maggio 2010 Sassi dal cavalcavia: il commento dell'Asaps

"C'é un rigurgito di lanci di sassi (o oggetti contundenti) dai cavalcavia, a conferma che l'imbecillità umana è sconfinata". Lo rileva l'Asaps, l'associazione nazionale sostenitori della Polstrada, ricordando che sono stati trenta gli episodi segnalati dall' Osservatorio il Centauro-Asaps nel 2009: dieci sulla rete autostradale e venti sulla rete ordinaria. Gli episodi hanno causato nove feriti; in nove casi gli autori (in totale 27) sono stati identificati; due persone arrestate e 15 minorenni identificati o arrestati (spesso i giovani agiscono in gruppo).  Nei primi mesi 2010 (il dato è aggiornato a sabato scorso) gli episodi monitorati dall' Osservatorio sono stati venti, di cui otto in autostrada e 12 sulle strade ordinarie. Sono cinque le persone che hanno riportato ferite. Nove gli episodi registrati al nord, sei al centro e cinque al sud dell'Italia. Tre 'lanciatori' sono stati arrestati e 24 identificati e fermati: i minorenni coinvolti sono venti, "purtroppo la grande maggioranza, questo è il dato più preoccupante", commenta il presidente dell'Asaps, Giordano Biserni.

< Articolo precedente Articolo successivo >