Sabato 26 Settembre20:34:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino: in autunno di nuovo alle urne

Repubblica San Marino | 20:18 - 29 Luglio 2008 San Marino: in autunno di nuovo alle urne

Tra la fine di ottobre e i primi di novembre i sammarinesi torneranno alle urne per elezioni politiche anticipate, a poco più di due anni dalle precedenti, svoltesi il 4 giugno 2006. E' la conseguenza delle dimissioni presentate ai Capitani Reggenti, Rosa Zafferani e Federico Pedini Amati, dai membri del Consiglio Grande e Generale, dopo che il Partito dei Socialisti e dei Democratici, prima, e il Partito Democratico Cristiano, poi, non erano stati in grado di formare un nuovo governo, nonostante i numerosi tentativi compiuti, protrattisi, fra l'altro, fino alle prime ore di oggi. E' già stato convocato l'Ufficio di Presidenza per stabilire la data e l'ordine del giorno dell'ultima seduta del Parlamento per questa 26/a legislatura. In base alla legge elettorale, dopo l'adozione del decreto di scioglimento dell'organo legislativo, i Capitani Reggenti convocheranno, con pubblico manifesto, "i comizi per l'elezione del Consiglio Grande e Generale, da tenersi non prima del sessantesimo giorno successivo allo stesso decreto di scioglimento". Nel frattempo, e fino alla nomina di un nuovo esecutivo, resterà in carica l'attuale governo, composto da rappresentanti del Partito dei Socialisti e dei Democratici, di Alleanza Popolare, di Sinistra Unita e dei Democratici di Centro.