Marted́ 03 Agosto11:08:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino: 40enne bloccato dopo inseguimento

Cronaca Repubblica San Marino | 16:13 - 27 Agosto 2008

Rocambolesco inseguimento, questa mattina a Dogana di San Marino, che ha avuto come protagonista un quarantenne di Pergine, in provincia di Trento, e che si è conclusa all'interno di un sottopassaggio in direzione di Rimini. L'uomo, alle 9, era entrato in un negozio di strumenti musicali all'interno di un centro commerciale di San Marino e, dopo aver provato diverse chitarre, aveva deciso di comprarne una molto costosa con annesso amplificatore. L'uomo ha fornito per il pagamento (7.500 euro) una carta di credito, che però non risultava abilitata. "Vado a Trento e torno in serata con i soldi", ha perciò dichiarato al gestore allontanandosi. Visibilmente alterato è sceso lungo la scala mobile in senso contrario, è uscito dal centro e, arrivato alla propria auto, ha inspiegabilmente lanciato fuori tutto quello che c'era nell'abitacolo: borse con abiti, compact disc, giornali, documenti, addirittura la ruota di scorta. Prima di andarsene, qualcuno lo ha visto anche saltare sul tettuccio dell'auto. A questo punto, accorgendosi che le forze dell'ordine stavano arrivando, l'uomo ha tentato la fuga con la stessa auto, provando a scappare attraverso il sottopassaggio, prima contromano, poi, per fortuna, scegliendo il senso giusto. Prima si è diretto verso il Titano e successivamente, invertendo marcia, ha scelto di portarsi in direzione di Rimini. A questo punto, intercettato da una pattuglia della Polizia Civile, non ha rispettato l'alt e ha continuato la sua corsa, ma dentro il sottopassaggio ha trovato un'altra pattuglia. L'uomo non si è comunque fermato e un agente ha sparato il colpo in aria. Circostanza che ha fatto desistere il quarantenne dal tentativo di fuga. Subito dopo è stato trasferito al Comando della Polizia Civile e quindi in carcere.

< Articolo precedente Articolo successivo >