Domenica 28 Febbraio23:38:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Giovanni in M. Report 2010 Polizia Municipale

Attualità San Giovanni in Marignano | 13:49 - 28 Gennaio 2011

Report di un anno di attività della polizia municipale di San Giovanni in Marignano. Controlli su strada; “la classifica” delle sanzioni; l’educazione stradale nelle scuole; il forte calo dei ricorsi alle sanzioni.
 
Si è chiuso positivamente l’anno per la polizia municipale  di San Giovanni in Marignano, che nonostante, la diminuzione dell’organico,  ha mantenuto  il presidio costante sulle strade maggiormente trafficate del territorio. Le  arterie più  controllate  sono state  via Pianventena ; Case Nuove, via Santa Maria;  via al Mare ; Zona Torconca, via Vittorio Veneto e via xx Settembre, via Montalbano e  proprio su queste sono state accertate più violazioni al codice della strada
In pole position nella classifica delle violazioni i  divieti di sosta e a seguire:  la mancanza di cinture di sicurezza anche in relazione ai minori che non erano sul seggiolino e non avevano cintura di sicurezza; eccessi di velocità con telelaser e autovelox ; mancanza di assicurazione e veicoli  abbandonati sul territorio , pericolosi perché aperti.

454 le sanzioni effettuate; sono stati sequestrati 11 veicoli per mancanza di assicurazione; segnalate al prefetto  22 patenti di guida al fine della sospensione e rimossi  50 veicoli per divieto di sosta e abbandonati
Sono notevolmente calati i ricorsi ai verbali per le sanzioni al codice della strada e il  90% delle cause hanno avuto un esito positivo per l’amministrazione
Notevolmente ridotti anche i punti decurtati della patente;  206 punti nel 2010 contro i  511 del 2009. Un bel traguardo per  cittadini ed automobilisti che sono diventati  più rispettosi delle regole stradali
La Polizia municipale sale anche in cattedra: tante le ore dedicate ai ragazzi. Ben 108 ore di educazione stradale nelle scuole elementari e medie  finalizzate al conseguimento del patentino per la guida dei ciclomotori
Non aumentano neppure gli incidenti che si attestano come l’anno precedente in circa una ventina. I vigili inoltre sono stati chiamati in tribunale  come teste  in 28 udienze riguardanti notizie di reato accertate e incidenti rilevati.

In rilievo nel 2010 anche l’Attività investigativa di polizia giudiziaria in collaborazione con i carabinieri. Si sono effettuati accertamenti  riguardanti: l’abuso edilizio , reati commessi sulla violazione delle norme dell’ambiente accertando la presenza di una discarica abusiva sul territorio che è stata  sgombrata con ripristino dei luoghi; si sono effettuate  indagini riguardanti il vandalismo e danneggiamento a edifici  in particolare sono stati segnalati all’autorità giudiziaria competente gli autori di atti vandalici potenzialmente pericolosi posti in essere nei confronti di un distributore di carburante. Questa indagine è stata  compiuta utilizzando tecnologie informatiche e il web al fine di identificare i responsabili.

< Articolo precedente Articolo successivo >