Venerdý 01 Luglio10:56:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sagra Musicale Malatestiana: 5.500 presenze

Spettacoli Rimini | 16:17 - 27 Agosto 2008

Un’estate di grande musica nelle rassegne della Sagra Malatestiana che anticipano la musica sinfonica all'Auditorium, tra la ricerca e la sperimentazione presentata all’interno di Percuotere la Mente, ospitata nella Corte degli Agostiniani e i rigorosi e seducenti percorsi della musica barocca per il ciclo BWV Bach, quest’anno ospitato nel Teatro degli Atti, più un suggestivo concerto per clavicembalo nella “Cella” di Talamello, recentemente riportata all’antico splendore.
Ampia soddisfazione sia dal punto di vista delle scelte musicali che delle cifre: 5.500 gli spettatori complessivi presenti ai concerti proposti dalla Sagra Musicale Malatestiana, che anche nelle sue rassegne collaterali e nel cuore dell'estate riminese registrano generalmente il tutto esaurito. Nel dettaglio Percuotere la Mente ha radunato nelle sei serate 4.000 spettatori mentre i sei concerti del ciclo BWV Bach, quest’ultimo appena concluso ed animato da artisti di pregio come l’Ensemble L’Arte dell’Arco, i clavicembalisti Amaya Fernandez Pozuelo, Enrico Baiano e il maestro olandese Bob van Asperen ed il pirotecnico duo violino-viola composto da Janine Jansen e Maxim Rysanov, sono stati seguiti da 1.500 appassionati.
Ora la Sagra Musicale Malatestiana si trasferisce all’Auditorium Palacongressi di Rimini per l’atteso ciclo sinfonico, la cui inaugurazione è in programma domenica 31 agosto con l’Orchestra Filarmonica della Scala diretta da Myung-Whun Chung, impegnata in due grandi pagine musicali, il Concerto n. 2 in do minore per pianoforte ed orchestra op. 18 di Rachmaninov (solista Denis Matsuev) e la Sinfonia n. 4 in fa minore op. 36 di Cajikovksij.

< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}