Sabato 28 Novembre19:59:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

RSM: necessaria legge redditi frontalieri

Repubblica San Marino | 18:13 - 18 Luglio 2008

"Il Governo risolva l'annoso problema della doppia imposizione fiscale per i lavoratori frontalieri occupati nella Repubblica di San Marino: non basta limitarsi ad interventi annuali in Finanziaria, ma serve una legge stabile e definitiva che tuteli gli oltre 5.000 italiani occupati sul Titano e le loro famiglie". Lo chiede, in un' interrogazione al ministro dell'Economia, il deputato Udc Luca Volonté. "L'attuale trattamento fiscale per i frontalieri occupati a San Marino - sostiene Volonté - non solo non rispetta la convenzione italo-sanmarinese del 2002, ma è iniquo e penalizzante per i bilanci di migliaia di famiglie romagnole e marchigiane: basti pensare che questo regime tassa il trattamento di fine rapporto, liquidato ogni anno a fini previdenziali come una quattordicesima mensilità". "Dal 1997 ad oggi - aggiunge - si sono susseguite proroghe, intese e convenzioni: ora il Governo intervenga varando una legge ordinaria che stabilisca in maniera chiara e definitiva il trattamento fiscale dei lavoratori italiani occupati nella Repubblica di San Marino, senza mettere ulteriori 'pezze' in Finanziaria".