Mercoledý 14 Aprile02:59:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Roberto Biondi nuovo responsabile giovanili Ravenna

Sport Ravenna | 10:23 - 16 Giugno 2010 Roberto Biondi nuovo responsabile giovanili Ravenna

Il Ravenna Calcio comunica di aver affidato a Roberto Biondi l’incarico di responsabile del settore giovanile per la stagione 2010/11, avvicendando Oscar Tacchi al quale la Società intende esprimere il più sincero ringraziamento per il lavoro svolto con passione, impegno e professionalità negli ultimi tre anni.

Considerato, grazie alla sua lunga esperienza tra i talent scout più apprezzati a livello nazionale, Roberto Biondi è approdato al Ravenna nella scorsa estate con la qualifica di responsabile del reclutamento dopo aver lavorato per trentatre anni nel settore giovanile del Cesena. Nella sua carriera in bianconero, coordinatore del settore giovanile e responsabile del reclutamento, un ruolo, quest’ultimo, che lo ha visto sfornare in continuazione giocatori per la prima squadra, alcuni dei quali passati anche alla ribalta nazionale. “Sono onorato dell’incarico che la Società ha deciso di affidarmi – ha commentato Biondi -: è un gesto di fiducia nei miei confronti che intendo ricambiare. Il reclutamento di giovani calciatori continuerà ad assorbire gran parte del mio lavoro ma nella nuova veste di responsabile cercherò di continuare e migliorare quanto di buono è stato fatto in questi anni e allo stesso tempo portare alcune idee che ho maturato in oltre trent’anni di esperienza. La missione del settore giovanile del Ravenna Calcio non sarà quello di vincere campionati o tornei ma di portare giovani calciatori nella rosa della prima squadra. Per riuscirci, i cardini saranno quelli che da sempre hanno costituito la mia filosofia: strutture adeguate, lavoro qualificato sul campo e, appunto, reclutamento. Nei prossimi giorni ufficializzeremo i quadri tecnici che comporranno il nuovo organigramma, alla cui stesura mi sto dedicando, in piena sintonia con il direttore sportivo Giorgio Buffone e con il coordinatore del settore giovanile, Paolo D’Andrea. Nel nuovo corso, poi, rimarrà prioritario anche il mantenimento di un rapporto proficuo e di reciproca collaborazione con le Società affiliate e quelle amiche”.


Enrico Marino' - Ufficio stampa Ravenna Calcio
< Articolo precedente Articolo successivo >