Mercoledý 02 Dicembre06:40:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riviera romagnola, tra beach sport e ripetizioni

Turismo Rimini | 19:56 - 26 Giugno 2008 Riviera romagnola, tra beach sport e ripetizioni

Saranno vacanze all'insegna del gioco e dello sport quelle proposte, per la stagione estiva 2008, dalla Riviera adriatica dell'Emilia Romagna. Un'offerta estremamente diversificata, che spazia dai beach games alle ripetizioni impartite direttamente sulla spiaggia. Sono state presentate oggi, infatti, le 'Olimpiadi dei giochi da spiaggia', una kermesse sportiva che vede protagoniste tutte quelle discipline che, prima relegate solo alle località di mare, ora vengono disputate sempre più spesso anche nelle grandi città, dove si arriva a riportare la sabbia a camionate per ricreare l'ambiente adatto. L'iniziativa è stata illustrata a Milano, alla presenza dell'assessore al Turismo della Regione, Guido Pasi, e dei vertici dell'Azienda di promozione turistica dell'Emilia Romagna. Dal 31 luglio al 3 agosto, quindi, 110 chilometri di spiaggia, dai Lidi di Comacchio a Cattolica, passando, tra le altre, per rinomate località come Cesenatico, Rimini, Riccione e Misano, si animeranno di competizioni e di eventi legati a discipline come speedminton, beach tennis, beach volley, calcio balilla, frisbee, foot volley. E non saranno dimenticati, anzi in un certo senso verranno riscoperti, i giochi più datati e tradizionali, come le biglie, le bocce e le gare tra pedalò in stile 'Sapore di sale'. Oltre, naturalmente, alle tradizionali competizioni acquatiche come il nuoto, i tuffi e regate veliche. "Ce ne sarà per tutti e per tutti i gusti - ha spiegato Andrea Babbi, amministratore delegato dell'Apt servizi dell'Emilia Romagna, sottolineando i cavalli di battaglia dell'iniziativa - Avremo un'ampia fruibilità da parte di tutti, sportivi e non, famiglie e singoli, e un'offerta per tutte le tasche". Da una settimana, poi, è attivo anche il nuovo portale turistico www.visitemiliaromagna.com, sul quale si possono trovare, in tempo reale e in chiaro, tutte la disponibilità di camere e servizi, che si possono prenotare direttamente on line con la carta di credito. Madrina e padrino sono stati Elenoire Casalegno e Ciccio Graziani. "Io sono cresciuta a spiaggia e beach volley - ha detto, in particolare, Elenoire - Ed è stato proprio dalla mia città, Ravenna, che questa disciplina si è diffusa diventando popolarissima". In tre stabilimenti, inoltre, si è pensato anche alle famiglie costrette a trattenersi in città per via delle ripetizioni dei figli rimandati. Ora potranno andare a lezione direttamente in spiaggia, senza patire l'afa delle metropoli e sotto l'occhio vigile, ma soprattutto rilassato, dei genitori.