Domenica 28 Novembre02:57:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: sindacati firmano accordo Bilancio 2009

Attualità Rimini | 17:39 - 29 Gennaio 2009

Dopo una fase di confronto e di concertazione, Comune di Rimini e organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl, Uil confederali e sindacati pensionati provinciali) hanno sottoscritto il protocollo d'intesa sulla manovra di Bilancio 2009. Amministrazione comunale e organizzazioni sindacali si sono impegnate a confermare ed accelerare il confronto sugli impegni sottoscritti nel verbale di accordo sul bilancio 2008 che riguardano: appalti pubblici e lotta al lavoro nero; sicurezza sul lavoro; politiche di welfare; politiche per l'infanzia; politiche abitative; politiche di pianificazione e per la qualità territoriale; politiche dell'immigrazione; politiche degli eventi; politiche del personale; sicurezza urbana e mobilità sostenibile. Definito anche il nuovo modello con l'innalzamento della soglia di reddito ISEE per l'accesso dei pensionati all'agevolazione TIA, da 11.000 a 13.000 euro. Per le famiglie numerose è previsto l'innalzamento della soglia di reddito da 18.000 a 23.000 euro per l'esonero dal pagamento delle rette di asili e scuole materne del terzo figlio (e oltre) e lo sconto del 50% sul costo del trasporto scolastico dal terzo figlio in poi. Vengono inoltre confermati per il 2009 gli incrementi e le nuove agevolazioni istituite nel 2008 per le famiglie dei lavoratori dipendenti e viene previsto l'incremento del fondo destinato alle politiche di sostegno al reddito di 250.000 euro. Tale somma sarà destinata a misure a favore di cassintegrati, nuovi disoccupati e famiglie numerose. Le misure di sostegno al reddito concordate dalle parti si riferiscono a lavoratori dipendenti il cui rapporto di lavoro è oggetto di ricorso alla Cassa Integrazione guadagni ordinaria e straordinaria e alla risoluzione del rapporto di lavoro nel corso del 2009. Tali interventi si riferiscono all'esenzione o riduzione delle rette a carico dei nuclei familiari i cui figli frequentano gli asili nido e/o si avvalgono della refezione scolastica nella scuola dell'infanzia, anche paritaria ed anche qualora situata in altri comuni. Le misure avranno decorrenza dal 1 gennaio 2009 e cesseranno al termine dell'anno scolastico 2009-2010.

< Articolo precedente Articolo successivo >