Marted́ 13 Aprile10:32:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini - Recanatese 1-1

Sport Rimini | 11:28 - 31 Gennaio 2011 Rimini - Recanatese 1-1

Tabellino:

RIMINI (4-4-2): Scuffia - De Luigi (66'Sari) Aquino Mastronicola Palazzi - Buonocunto Onescu Massaccesi Baldazzi - Ragatzu Olcese.  A disposizione: Semprini, Santucci, Brighi A., Conti,  Bucchi, Vittori.  Allenatore: Luca D’Angelo.

RECANATESE (4–4–2): Canaletti, Patrizi, Torregiani, Zannini, Committante, Morbiducci, Garcia (63'Brugiapaglia), Marchetti, Voinea (46'Sbarbati), Moretti, Pericolo. (77'Maruzzella) A disposizione: Cantarini Lu., Cantarini Lo.,Di Marino, Basilico Allenatore: Mirko Omiccioli.

Arbitro: Carlo Calabrese di Lecco.
Assistenti: Paolo Bonfanti di Seregno e Davide Motta di Seregno.

Marcatori: 2'aut. Commitante (R), 41'Marchetti (rig.)

Ammoniti: Baldazzi, Patrizi, Aquino, Zannini, Onescu, Commitante, Ragatzu, Scuffia.

Espulsi: Patrizi (Rec.)


Note: 1200 spettatori. Campo al limite dell'impraticabilità.


CronacaLive:

Rimini subito in vantaggio al 2' minuto di giuoco. Sulla destra Buonocunto mette al centro dell'area, deviazione sfortunata del numero 5 Commitante che beffa l'incolpevole Canaletti.Rimini subito in vantaggio al 2' minuto di giuoco. . La prima risposta della Recanatese avviene al minuto 14' quando direttamente da calcio di punizione, Garcia, prova a sorprendere Scuffia ma la sfera termina sul fondo. Poco dopo i marchigiani sfiorano ancora una volta il goal con un tiro cross di Marchetti che viene deviato in angolo da Aquino e sull'angolo è ancora Marchetti ad arrivare alla conclusione con un tiro che finisce alto sopra la traversa. Al 18' si rivede il Rimini con Baldazzi. Quest'ultimo entra in area di rigore tirando addosso al portiere Canaletti.Rimini travolgente!Al minuto 36' Aquino sfiora il raddoppio concludendo da posizione ravvicinata ma  Canaletti si supera respingendo con i piedi la sua conclusione. Al 38' Baldazzi con una delle sue serpentine si libera di due giocatori ma il suo tiro termina sul fondo. Al 41 l'arbitro Calabrese diventa il protagonista del match decretando un calcio di rigore inesistente a favore della Recanatese. Dal dischetto Pericolo spiazza Scuffia. Inizio ripresa con il Rimini padrone del match ma con una Recanatese che chiude ogni spazio. La prima conclusione arriva la ''55 con Onescu ma il suo tiro viene deviato in calcio d'angolo. Poco dopo per fallo su Baldazzi viene espulso il numero due della Recanatese Patrizi. Al 65' Buonocunto entra in area avversaria ma Canaletti ancora una volta di piede respinge la conclusione avvesaria. Il Rimini continua a pressare ma il tentativo di Aquino su punizione e di Ragatzu vanno a vuoto. Risultato finale: Rimini 1 Recanatese 1.


Le Pagelle:

Scuffia 6: una sua uscita perfetta su Pericolo viene "premiata" dal direttore di gara con un calcio di rigore per gli ospiti.
De Luigi 6: corre tanto e più di una volta nella ripresa sale in attacco per dare una mano.
Aquino 6.5: mezzo voto in meno per l'ammonizione ingenua che rimedia a fine primo tempo nel tunnel che conduce agli spogliatoi. Per proteste viene ammonito e salterà la prossima gara.
Mastronicola 6: partita senza particolari difficoltà.
Palazzi 6: meno propositivo rispetto ad altri match ma contiene al meglio il suo avversario diretto.
Buonocunto 6.5: suo il traversone che induce all'errore e all'autogoal il difensore avversario Commitante.
Onescu 6.5: grinta, determinazione la fanno da padrona. Cerca il goal con due tentativi dalla distanza.
Massacesi 6: non al massimo della forma, svolge la sua onesta partita
Baldazzi 7: è il migliore a fine primo tempo quando con le sue serpentine mette in difficoltà l'intera retroguardia avversaria sfiorando il goal. Nella ripresa non si risparmia nella corsa
Ragatzu 6: poco lucido rispetto al solito ma con un campo pessimo non poteva essere altrimenti. Una zolla gli nega il goal della vittoria.
Olcese 6: fa a sportellate con tutta l'intera retroguardia avversaria lanciando anche Baldazzi in più di un occasione. Sfortunato!

Subentrati:

Bucchi s.v
Sari s.v


Allenatore D’Angelo 6: insieme alla squadra ha chiesto alla direzione di gara più di una volta d'interrompere la partita per le condizioni el terreno di giuoco. Non è stato ascoltato, rimediando un pareggio e in regalo un rigore inesistente.


< Articolo precedente Articolo successivo >