Sabato 31 Luglio19:41:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, non è Pasqua senza Paganello

Sport Rimini | 08:56 - 20 Marzo 2008 Rimini, non è Pasqua senza Paganello

Con i suoi 18 anni tondi tondi, il Paganello, la grande manifestazione di frisbee che tutto il mondo ci invidia, è diventato ormai l’ingrediente irrinunciabile della Pasqua riminese.

Dopo le preoccupanti avvisaglie di sospensione preannunciate lo scorso anno, il Paganello torna sempre carico di sorprese e, nel titolo scelto per questa 18^ edizione, lancia anche un messaggio chiaro per il suo futuro: “Senza Fine”.
Senza fine come la passione che sprona non solo gli atleti, ma prima di tutto gli organizzatori; senza fine come il ricordo dell’esperienza riminese che ogni singolo atleta e visitatore si porta a casa; senza fine è l’augurio che viene lanciato perché un’esperienza positiva come quella del Paganello non debba concludersi.

Che il Paganello sia ormai diventato sinonimo di Pasqua a Rimini è testimoniato in questi giorni anche dal fatto che la World Beach Ultimate Cup campeggi in apertura sulla home page del sito dell’ENIT, tra gli appuntamenti da non perdere il Italia durante le prossime festività: così non solo grandi mostre e città d’arte, ma spiaggia, frisbee e divertimento, sono la ricetta che anche l’ente nazionale propone a chi arriverà nel nostro paese nei prossimi giorni

La grande Kermesse del frisbee si aprirà come da tradizione giovedì prossimo con il grande Welcome Party sulla spiaggia per chiudersi lunedì 24 pv, con le finali della World Beach Ultimate Cup, dopo 4 giorni intensissimi, di sport, spettacolo e divertimento.

Il Paganello 2008 "Senza fine" è organizzato da "Cota & Tequila Production" in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, la Provincia di Rimini e il Comune di Rimini.  
INFO:  www.paganello.com

< Articolo precedente Articolo successivo >