Sabato 26 Settembre21:32:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: l'abolizione dell’ici rischia di avere effetti disastrosi

Attualità Rimini | 09:45 - 26 Maggio 2008 Rimini: l'abolizione dell’ici rischia di avere effetti disastrosi

Servono certezze per i tempi dei rimborsi ai comuni dei mancati introiti dell'Ici, dopo la cancellazione dell'imposta sulla prima casa: lo afferma l'assessore al Bilancio del comune di Rimini, Antonella Beltrami,  in una interviststa sul Resto del Carlino all'indomani dell'emanazione del decreto del governo. "L’ammanco sarà di 11,2 milioni di euro, tre in più — ammette l’assessore Beltrami —. Questo perché leggendo attentamente il Decreto governativo, è emerso che dalle esclusioni dal pagamento Ici non c’è solo la prima casa, ma ci sono anche le pertinenze collegate". Ovvero? "Garage, cantine, soffitte, posti auto. Vengono considerati - anche giustamente - parte integrante della prima casa". Va considerato che, dei quasi nove milioni di euro inizialmente preventivati, una bella fetta di 3,2 milioni erano già ‘spariti’ con l’ultima Finanziaria del governo Prodi (lo sconto dell’1,33% sull’aliquota Ici). Restava un buco di 5,6 milioni.. senza l’anticipo di fine giugno le casse Palazzo Garampi saranno vuote e sarà dura pagare i fornitori. "Luce e telefono, quelli li pagheremo, altrimenti ce li tagliano", allarga le braccia l’assessore al Bilancio, Antonella Beltrami.