Martedý 29 Settembre22:58:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini; approvato l' introduzione delle quote rosa

Attualità Rimini | 19:56 - 31 Luglio 2008

Novità in vista per la Provincia di Rimini e il Comune di Riccione. Per quanto riguarda il capoluogo, la sesta commissione consiliare ha approvato l' introduzione delle quote rosa (50% di presenze femminili) negli organismi partecipati di secondo grado. In pratica, negli enti pubblico-privati in cui la Provincia è presente con una sua rappresentanza, questa dovrà essere al 50% femminile. La proposta era stata fatta dalla consigliera delegata alle Pari Opportunità Leonina Grossi. Ora, per l'attuazione, l'ordine del giorno dovrà passare il voto del Consiglio provinciale a settembre. A Riccione, invece, rivoluzione in vista negli uffici comunali con la definizione e specificazione dei principi generali in materia di ordinamento degli uffici. La Giunta ha deciso infatti che entro i prossimi due anni ridurrà gli attuali settori da 12 ad almeno dieci; la riduzione sarà anche l'occasione per la progressiva riorganizzazione dell'ente, in coerenza con i principi già definiti dal Consiglio Comunale. L'obiettivo di fondo non è quello di limitarsi ad una semplificazione della struttura organizzativa (riduzione del numero dei dirigenti), ma di introdurre una radicale revisione dei servizi e del rapporto con l'utenza, con cambiamenti che riguardano non solo le funzioni dirigenziali, ma anche le competenze professionali degli addetti ai servizi interessati, il sistema informativo e la cultura organizzativa dell'ente. Man mano che i dirigenti cesseranno dal servizio per qualsiasi causa, prima di procedere all'eventuale sostituzione si verificherà la possibilità della riassegnazione delle relative funzioni alle posizioni rimanenti, tenendo conto della valenza strategica dei processi erogativi dei servizi che sottendono alle funzioni da riassegnare.