Lunedý 01 Marzo14:44:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione. Musica jazz e incontri di psicanalisi

Spettacoli Riccione | 11:17 - 10 Gennaio 2011 Riccione. Musica jazz e incontri di psicanalisi

Anche quest'anno la Società Italiana di Psicodramma Analitico organizza, con il Patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Riccione, la rassegna:"Da qualche parte tra musica e psicoanalisi".
La rassegna, alla sua terza edizione, propone tre occasioni d'incontro tra musica e psicoanalisi, con l''intento di attivare riflessioni intorno a varie tematiche di largo interesse.
L'itinerario psicoanalitico-musicale di quest'anno copre l'arco di tre generazioni: dalla musica degli anni 30-40-50 agli anni 60-70, fino ai giorni nostri.
Si parte domenica 16 gennaio al Teatro del Mare, con il Trio "Jazz in bianco e nero", composto da Martina Grossi (voce), Massimiliano Rocchetta (pianoforte) e Paolo Ghetti (contrabbasso), che ci riporterà alle magiche atmosfere degli anni ‘30-‘40-‘50, con una rivisitazione in chiave attuale, raffinata e ironica, del prezioso repertorio dei pionieri della canzone italiana e padri fondatori del nostro jazz. Dallo swing di "Baciami piccina", alla dolce "Carissimo Pinocchio", riaffioreranno emozioni e nostalgie profonde, dei tempi in cui si ballava col grammofono, o quando la prima televisione, lusso per pochi, riuniva tutto il vicinato in un evento speciale, da condividere insieme agli altri. Fabiana Nicolini, psicoterapeuta SIPsA, parlerà del tema dell'"Essere giovani in un'epoca diversa, un altro linguaggio per sessualità e divertimenti", confrontandolo con le tematiche dei giovani di oggi, mentre Roberto Pani, professore di Psicologia Clinica dell’Università di Bologna, analista didatta SIPsA-COIRAG, parlerà della Musica e del suo attivarsi nel" Teatro della nostra Mente",  attraverso i  ricordi, le sensazioni, le atmosfere psico-sensoriali. 

< Articolo precedente Articolo successivo >