Mercoledý 25 Novembre12:13:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Renzi interroga regione, disservizi oncologia Rimini

Sanità Rimini | 16:28 - 11 Aprile 2008

Il consigliere regionale Gioenzo Renzi (An-Pdl) ha presentato un'interrogazione in Regione per "fare trasparenza su quanto accaduto nel reparto di Oncologia di Rimini sabato scorso". "Abbiamo appreso - ha dichiarato Renzi - che a una giovane paziente, malata gravemente di tumore gastrico, recatasi nel reparto di Oncologia il 5 aprile alle 17 per chiedere che le venissero somministrate delle flebo, indicate da un medico conoscente con urgenza, le è stato risposto dalle infermiere che a quell'ora non potevano fare nulla perché il medico specialista non era presente e neppure il giorno successivo in quanto domenica". "Dall'assessore regionale alla Sanità - prosegue Renzi - vogliamo innanzitutto sapere se tutto ciò corrisponde al vero, come vengono predisposti i turni nel reparto di Oncologia dell'ospedale di Rimini nei giorni di sabato e domenica, fino a che ora è presente un medico specialista, se viene segnalato il medico reperibile, e comunque se non debba essere assicurata la reperibilità di un medico specialista a fronte dei casi di urgenza. Alla Giunta Regionale, inoltre, chiediamo se è consuetudine nell'Ausl di Rimini che nei giorni di sabato e domenica si tenda a sovraccaricare il Pronto Soccorso con prestazioni sanitarie che potrebbero essere svolte da medici reperibili nei singoli reparti".