Marted́ 22 Settembre19:33:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Renzi: 2-3 mesi attesa per visite bimbi Asl Rimini

Sanità Rimini | 18:30 - 09 Maggio 2008

L'attesa per una visita medica da un neuropsichiatra infantile dell'Ausl di Rimini si aggira sui due-tre mesi mentre prima di iniziare la terapia, per i casi meno gravi, bisogna aspettare fino a sei mesi. A riferirlo è il consigliere regionale Gioenzo Renzi (An-Pdl) che ha presentato un'interrogazione sui tempi della cura dei bambini con problemi di linguaggio e di apprendimento. In questo modo, secondo Renzi, molti genitori sono costretti a rivolgersi a un neuropsichiatra privato, i cui compensi vanno dai 70 ai 200 euro a visita, o a una logopedista privata con costi che toccano i 560 euro al mese. Nell'interrogazione il consigliere ha ricordato come nell'Ausl riminese sarebbero previste 19 logopediste (11 nel distretto nord e otto in quello sud), e che fino a qualche giorno fa sono mancate quattro logopediste (tre a Rimini e una a Cattolica) e attualmente ne mancano ancora due. Il consigliere ha chiesto quindi di sapere perché sono trascorsi parecchi mesi prima di assumere le logopediste mancanti e da quanti mesi va avanti questo disservizio; quali sono i tempi di attesa per una visita all'Ausl di Rimini e se è vero che l'attesa si allunga (fino a sei mesi) per i bambini che devono cominciare una terapia con una logopedista, e, in caso affermativo, se questo dipende da un problema di organico o anche da inefficienze organizzative. Infine, Renzi ha sollecitato la Regione a prevedere il "doveroso" rimborso delle spese sostenute da quelle famiglie che sono costrette a rivolgersi a un medico infantile viste le lunghe attese.