Mercoled 20 Febbraio19:52:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Regala una giornata alla vita. 12-13 novembre 2007.

Eventi Nazionale | 15:46 - 13 Novembre 2007 Regala una giornata alla vita. 12-13 novembre 2007.

Parrucchieri aperti per solidarietà lunedì 12 e martedì 13 novembre in occasione di “Regala una Giornata alla Vita”: appuntamento ideato e sostenuto da Wella Professionals e ActionAid, che per l’undicesimo anno consecutivo chiamano a raccolta 720 saloni di acconciatura ed una squadra di oltre 2.000 parrucchieri in tutta Italia, con lo scopo di sostenere attraverso l’adozione a distanza e programmi di sviluppo multisettoriali, i bambini e la popolazione di Lilongwe e Salima in Malawi, nell’Africa centrale. Ai clienti che quel giorno si recheranno in salone verrà chiesto, in cambio del servizio di taglio e piega, un contributo a favore degli oltre 50.000 abitanti di Salima, che da “Regala una Giornata alla Vita” traggono la principale fonte di finanziamento. In quel giorno quindi, con un unico gesto si otterrà un doppio risultato: bellezza e solidarietà. "Regala una giornata alla vita” vede quest’anno come testimonial l’attrice Amanda Sandrelli, volto noto che si aggiunge a quello di Diego Dalla Palma e a Oriella Dorella, sostenitori storici del progetto. Amanda Sandrelli, che da anni sostiene la causa di ActionAid e che ha adottato a distanza un bambino di Salima di nome Mabvuto, a fine aprile insieme al marito Blas Roca Rey, ha svolto un viaggio in Malawi per testimoniare i progressi concretizzati nei villaggi di Salima a partire dal 1997, anno di avvio dell’iniziativa sviluppata da Wella Professionals e dagli acconciatori italiani insieme ad ActionAid.
Grazie al progetto benefico attivato in Malawi, il sesto paese più povero al mondo, è stato possibile realizzare importanti iniziative di supporto e di sviluppo tra le quali:

-la costruzione di 6 nuovi pozzi, di cui beneficiano 3.000 persone;
-la dotazione di elettricità nei due ospedali di riferimento;
-più di 24.000 famiglie di contadini hanno ridotto significativamente il  problema della malnutrizione;
-sono state istituite cinque banche dei semi perchè i contadini possano contare sempre su una scorta di sementi;
-12 scuole elementari hanno piantato più di 55.000 alberi: sono stati così creati in totale 12 piccoli boschi uno per ogni scuola della comunità;
-è stato costruito un moderno edificio scolastico, dotato di servizi igienici;
-registrato un incremento del 20% nelle iscrizioni delle bambine. Attualmente sono 4000 quelle che frequentano con regolarità le lezioni.