Domenica 28 Novembre03:19:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Quattro cuccioli cane salvati nel cesenate

Attualità Bagno di Romagna | 11:53 - 23 Gennaio 2009 Quattro cuccioli cane salvati nel cesenate

Quattro cuccioli meticci di cane sono stati salvati dai militari del Corpo Forestale dello Stato. I quattro cuccioli, di circa tre mesi, erano stati abbandonati sulla neve nel bosco nei pressi del lago dei Pontini, nel comune di Bagno di Romagna (Forlì-Cesena), a circa 150 metri dalla strada comunale. Un passante ha notato i cuccioli e ha avvisato la Forestale, che è intervenuta. I cuccioli erano infreddoliti per la presenza della neve, ma in buone condizioni di salute. I piccoli sono stati immediatamente soccorsi e consegnati al canile di Cesena, dove già tre persone si sono rese disponibili per la loro adozione. Sono in corso indagini per individuare il responsabile dell'abbandono. "L'abbandono di animali è un reato punito dal codice penale - è il commento di Giovanni Pordon, vice comandante provinciale del Corpo - e nel caso dell'abbandono di cani finisce per incrementare il fenomeno del randagismo, che tanti danni provoca agli allevatori locali. In questo caso, trattandosi di cuccioli, sarebbero sicuramente morti dal freddo e dalla fame se non fossero stati ritrovati dal personale del Corpo Forestale. Un ringraziamento va al cittadino di San Piero in Bagno che ha segnalato tempestivamente la presenza dei cuccioli".

< Articolo precedente Articolo successivo >