Venerd́ 25 Settembre10:51:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pugilato:Stecca sciopera, vuole danni incidente

Sport Rimini | 18:22 - 19 Maggio 2008

Loris Stecca l'aveva annunciato e ha mantenuto oggi la promessa di scendere in piazza per iniziare uno sciopero della fame: l'ex pugile romagnolo intende protestare contro le assicurazioni che non gli pagano il risarcimento danni per un incidente stradale che gli stroncò la carriera nel gennaio '89. ''Non sono matto - afferma Stecca - voglio solo attirare l' attenzione sul mio problema". Già l'8 marzo scorso Stecca per lo stesso motivo si era reso protagonista di un gesto clamoroso, salendo su un cavalcavia dell'autostrada A14 nel riminese e minacciando di gettarsi nel vuoto. Un proposito dal quale la Polizia lo aveva fatto desistere. Ora ha montato una tenda in piazza Tre Martiri a Rimini, con tanto di cartelli di protesta, e, annuncia, resterà lì almeno fino a sabato. Tanti passanti lo riconoscono e si fermano a solidarizzare con lui, incoraggiandolo ad andare avanti. E lui ha strette di mano per tutti. Nella sua protesta, l'ex campione è affiancato all' Associazione Tutela Traumatizzati e Lesionati, che chiede lo stato di invalidità per le vittime di traumi tali da impedire loro di continuare il proprio lavoro.