Venerd́ 25 Settembre22:52:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Polo saperi Riviera per tornare capitale turismo

Turismo Rimini | 17:51 - 15 Maggio 2008

"Con la formazione, Rimini deve tornare ad essere la capitale mondiale del turismo". Lo ha detto il vicepresidente della Provincia, Maurizio Taormina, durante un incontro che si è svolto a Misano Adriatico, propedeutico alla nascita del 'Polo dei Saperi turistici della Riviera di Rimini'. All'appuntamento hanno partecipato numerosi rappresentanti del mondo del lavoro, dell'impresa, della scuola e dell'università, di Rimini e dell'intera Emilia-Romagna. "Questo è un momento molto importante - ha detto Taormina - perché di fatto rappresenta lo snodo tra il lavoro compiuto e quello che da domattina ci apprestiamo a fare, per creare a Rimini un polo dei saperi turistici di altissimo livello, che facciano di Rimini la capitale europea e mondiale del turismo, anche per quanto riguarda e anzi a partire dalla formazione. Rimini sarà in grado di creare operatori, esperti, top manager del turismo, all'altezza di lavorare in tutto il mondo". La Conferenza scolastica provinciale ha deciso di intraprendere questo percorso già tre anni fa, a metà 2006: è quindi da tempo che il sistema scolastico e formativo riminese si sta preparando, lavorando fianco a fianco con la Regione, per diventare un polo d'eccellenza per la formazione in Emilia Romagna, che a sua volta si può collocare ai primi posti, su questo piano, in Italia. "Vogliamo costituire un sistema che supporta sia il sistema produttivo che il sistema formativo - ha detto ancora Taormina - Questa è la vera sfida. Non facciamo tutto questo lavoro solo per prendere un po' di soldi da Bologna. Questo serve per andare in Europa. Ma anche all'esterno del continente. Non è un caso che nelle nostre scuole tra breve si introdurrà anche lo studio della lingua cinese-mandarino". L'assessore provinciale al Turismo Marcella Bondoni ha esortato a far crescere la competitività turistica del Riminese, "ad esempio nei confronti della Spagna". E questo lo si potrà fare, ha aggiunto Bondoni, grazie anche alla formazione. Il consigliere regionale del Pd Massimo Pironi ha sottolineato la necessità di "fare sistema, di non andare in ordine sparso, anche per quanto riguarda la promozione. In Regione stiamo lavorando su questo, e credo sia una necessità per tuttì. Nei prossimi giorni si procederà operativamente alla costituzione del Polo, con i vari enti associati, e alla creazione del relativo organo di governo.