Venerd́ 05 Marzo07:37:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pirati strada: prima metà 2007 37 morti e 66 feriti

Forlì | 10:51 - 17 Dicembre 2007 Pirati strada: prima metà 2007 37 morti e 66 feriti

Nei primi sei mesi del 2007 gli incidenti provocati da pirati della strada sono stati 78, con 37 persone uccise e 66 ferite. Il dato, reso noto dall'Osservatorio dell'Asaps (Amici Polizia Stradale), è definito però dal presidente dell' associazione, Giordano Biserni "solo la punta di un iceberg". Il 62,8% degli autori viene poi smascherato, mentre il 37,2% resta ignoto. "Sono dunque migliorate le tecniche investigative - commenta Biserni - ma è cresciuta anche la sensibilità degli inquirenti, che non tralasciano più alcun particolare". Su questi eventi - sottolinea l' indagine - pesa l'ombra dell'alcol e delle droghe: in 18 casi ne è stata accertata la presenza, ma è un dato che deve essere accolto con eccessivo difetto per essere considerato attendibile. Le categorie deboli della strada, anziani e bambini, pagano un prezzo molto alto in termini di mortalità e lesività: 17 sono gli anziani coinvolti, 14 i bambini, rispettivamente il 21,8% ed il 17,9%. L'Osservatorio ha preso in esame anche la presenza di conducenti stranieri, pari al 32,7% dei pirati identificati. L'identikit del pirata? Si tratta per lo più di uomini tra i 18 ed i 44 anni, spesso sotto l'effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti, privi della patente (o ritirata), o con assicurazione falsa o scaduta e per questo decidono di fuggire.

< Articolo precedente Articolo successivo >