Domenica 29 Novembre00:00:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pini (Lega): tagli polizia frutto della finanziaria Prodi

Attualità Rimini | 09:08 - 18 Giugno 2008 Pini (Lega): tagli polizia frutto della finanziaria Prodi

"Il Presidente Fabbri non perde occasione per mostrare la sua indole ipocrita nell'affrontare i problemi". E' duro l'attacco del leader di Lega Nord Romagna, Gianluca Pini, al presidente della Provincia di Rimini, Ferdinando Fabbri, che ha attaccato il ministro Roberto Maroni sul tema dei presunti tagli alle forze dell'ordine. "I tagli sono causati dalla Finanziaria 2008", ricorda Pini, riferendosi al precedente governo di centrosinistra, lo schieramento di Fabbri. "Adesso si scaglia contro Maroni - afferma Pini - per tagli alle forze di polizia ma dimentica di dire che questi tagli drastici sono causati dalla finanziaria 2008, che ha letteralmente svuotato il Viminale di risorse per affrontare le emergenze estive"."Ho parlato oggi (martedì, ndr) con il Ministro, il problema dei tagli è di rilievo nazionale ed è una eredità della pianificazione dello scorso Governo - rivela Pini -. Maroni ha garantito la massima attenzione sulle aree turistiche ad alta densità come quelle della riviera romagnola, ma le risorse al momento permettono solo questi aggregamenti."Il deputato Pini ha poi annunciato che lunedì 23 sarà a Miramare per un incontro pubblico sul tema della sicurezza "in attesa di una visita del Ministro - prosegue il parlamentare leghista - andrò nuovamente a toccare con mano la situazione dei nostri lidi all'inizio della stagione per poi riportare a Maroni lo stato dell'arte e cercare una soluzione al problema. Noi non ci tiriamo indietro e non ci nascondiamo dietro atteggiamenti ipocriti".